Guinness Storehouse

Guinness Storehouse

Il magazzino della Guinness (Guinness Storehouse) fu costruito nel 1904 per essere il luogo in cui fermentava la birra Guinness. Fu attivo come birrificio fino al 1988 e, dal 2000, l'edificio è un centro espositivo.

Scoprendo il mondo della Guinness

Per iniziare la visita, al pianoterra dell'edificio principale (con forma di un enorme bicchiere di birra), si può osservare la copia del contratto d'affitto del birrificio, stipulato per 9.000 anni. Fu firmato da Arthur Guinness nel 1759.

Entrando nel magazzino, si può osservare un affascinante percorso espositivo, dedicato ai quattro ingredienti che formano la birra. Semplicemente acqua, luppolo, orzo e lievito, che fondendosi creano un sapore unico.

Al primo piano, si possono ascoltare le spiegazioni dell'audioguida, per conoscere il processo di produzione della birra. Una grande sala accoglie gli antichi macchinari della fabbrica: un mulino, un torrefattore, un alambicco e botti giganti in legno.

Si può anche scoprire come si trasportava la birra Guinness in passato, quando le botti si muovevano in barca. Una sezione a parte è dedicata al lavoro dei maestri bottai, un mestiere importante ma pieno di sacrifici.

Il secondo piano accoglie un percorso espositivo dedicato alla storia delle campagne pubblicitarie della Guinness. Una delle campagne più interessanti fu realizzata nel 1916, quando si gettarono in mare migliaia di bottiglie, con all'interno dei messaggi. Decine di anni dopo le bottiglie continuavano ad apparire, per la sorpresa di chi le trovava.

Al terzo piano si offre ai visitatori la possibilità di dimostrare le loro conoscenze sull'alcool con vari giochi interattivi. Salendo di un piano, scoprirete la storia dell'edificio, dal 1904 fino alla sua trasformazione, nel 2000, in un centro espositivo.

Al quinto piano si offre ai visitatori al possibilità di versarsi da sé una birra e viene rilasciato un diploma. Una sezione dedicata a John Gilroy mostra le sue efficaci campagne pubblicitarie, create dal 1930 al 1960.

La visita si conclude sulla terrazza dell'edificio, nel Gravity Bar, un luogo gradevole da cui si può godere di ottime viste della città, sorseggiando una birra (una consumazione inclusa nel prezzo del biglietto).

Due curiosità

L'arpa, ovvero il simbolo dell'Irlanda, fa parte del logo della Guinness. Quando il governo decise di utilizzarla come simbolo nazionale, dovette posizionarla al rovescio.

Il famosissimo Libro Guinness dei Records è legato alla storia di questo birrificio, poiché ebbe inizio con una disputa su quale uccello volava più rapido.

Simbolo dell'Irlanda

La Guinness è una birra mondialmente apprezzata. A Dublino avrete la possibilità seguire il percorso dell'enigmatico mondo che la circonda e conoscere tutto sulla sua fabbricazione, in modo divertente, accompagnati da un'audioguida in italiano.

Orario

Tutti i giorni, dalle 9:30 alle 19:00 (luglio e agosto, dalle 9:00 alle 20:00).

Prezzo

Adulti: 17,50€.
Ingresso gratuito con Dublin Pass.

Trasporto

Autobus: Thomas St. / Watling St., linee 123, 51B e 78A.